Richiedi informazioni

 


 

Cos’è una microcapsula? Come viene utilizzata nella produzione di integratori alimentari?

Nei nostri articoli abbiamo più volte parlato di microcapsule e di attivi nutraceutici microincapsulati: ma cosa vogliamo dire con questa terminologia?

La microcapsula è una piccola sfera caratterizzata da una parete uniforme, chiamata membrana o rivestimento, le cui dimensioni possono arrivare sino a pochi micron.

Il processo di microincapsulazione, invece, altro non è che la lavorazione che porta alla formazione di queste microsfere: un procedimento che garantisce una lunga serie di vantaggi nella realizzazione di integratori alimentari, in particolar modo per quanto riguarda la conservazione e la trasformazione dell’attivo nutraceutico.

La sua primaria proprietà, infatti, è quella di proteggere la materia prima dai fenomeni di ossidazione: questo garantisce un prodotto finale di elevatissima qualità in grado di mantenere inalterate le sue proprietà.

La microincapsulazione, oltre a garantire questo effetto protettivo (anche nei confronti dei danni dei raggi UV), permette di ovviare ad un altro problema molto sentito nel mondo della produzione di integratori alimentari, quello di poter mascherare odori e sapori che, altrimenti, risulterebbero particolarmente sgradevoli all’utilizzatore finale. Un esempio pratico può essere quello degli integratori di Omega-3 EPA / DHA a base di olio di pesce.

Questa lavorazione viene utilizzata nella realizzazione di prodotti ad elevatissima qualità grazie anche alla possibilità di raggiungere alte concentrazione di attivi nutraceutici (si può arrivare sino all’87%) ed alla possibilità di trasformare la materia prima da liquida a solida, per la realizzazione di integratori alimentari in capsule o bustine orosolubili.

IPS, azienda con comprovata esperienza nel settore, si occupa da anni di microincapsulazione per coacervazione e, tramite la sua linea Flowactives, offre una serie di nutraceutici attivi microincapsulati come:

Le microcapsule Flowactives possono avere dimensioni che variano da 100 a 1000 micron secondo le necessità di applicazione e la densità relativa dell’olio.