Richiedi informazioni

 


 

Come scegliere un integratore alimentare di qualità?

Come abbiamo avuto modo di vedere nei precedenti articoli, ci troviamo all’apice di un vero e proprio boom di mercato nel settore integratori alimentari dovuto anche alla maggior consapevolezza sul loro utilizzo.

Sempre più ricerche scientifiche, infatti, ne confermano le numerose proprietà e sono sempre più le persone che decidono di integrare specifici nutrienti tramite questi prodotti.

Seppur siano di libera vendita, è sempre opportuno chiedere il parere al proprio medico o nutrizionista di fiducia, le due figure di riferimento che possono darci indicazioni precise su tipologia di integratore e relativa posologia.

Grazie a questa fortissima espansione, è possibile trovare una grandissima varietà di prodotti, ma come facciamo a sceglierne uno che sia sicuro e di qualità?

Vi consigliamo di prestare molta attenzione alla tipologia di integratore che andrete ad acquistare, privilegiando quelli realizzati tramite microincapsulazione per coacervazione, una metodologia produttiva che prevede la protezione degli attivi nutraceutici tramite una speciale membrana che ha la funzione di proteggerli e preservarli dai fenomeni ossidativi e dai raggi UV, garantendo un’elevata stabilità nel tempo.

Tramite questa lavorazione, si vanno a realizzare delle microcapsule caratterizzate da una parete uniforme e da dimensioni variabili, a seconda delle esigenze del cliente.

Un altro motivo per cui optare per un integratore alimentare realizzato tramite il processo di microincapsulazione per coacervazione?

L’elevatissima concentrazione di attivi nutraceutici: è possibile raggiungere, infatti, percentuali molto alte (fino all’87%) e, tramite il mascheramento di odori e sapori particolarmente forti o sgradevoli, si ottiene un prodotto fruibile da tutti (pensate, ad esempio, agli integratori alimentari a base di olio di pesce o di zenzero, difficilmente tollerabili da chi non gradisce questi sapori).

Oltre a questo, negli integratori prodotti per microincapsulazione è possibile stabilire le condizioni di rilascio controllato degli attivi nutraceutici, massimizzandone l’assorbimento e l’efficacia terapeutica.

IPS, azienda pioniera del settore, grazie alla sua pluriennale esperienza, è in grado di lavorare conto terzi, tramite microincapsulazione per coacervazione, una grandissima varietà di oli e materie prime non solubili in acqua.