Richiedi informazioni

 


 

Integratori alimentari: a cosa servono? Quali sono i migliori?

Come abbiamo avuto modo di vedere nei precedenti articoli, gli integratori alimentari sono prodotti concepiti con lo scopo di integrare l’apporto di uno, o più, nutrienti per soddisfare il fabbisogno giornaliero del nostro organismo qualora non sia possibile ottenerlo tramite una corretta alimentazione.

Negli ultimi anni, il loro consumo è diventato abitudine per una grossa fetta di popolazione, del resto esistono una lunga serie di situazioni in cui può essere utile supportare l’organismo con specifici micronutrienti come, ad esempio:

  • periodi particolarmente stressanti sia dal punto di vista fisico (affaticamento) che dal punto di vista mentale (stress),
  • attività fisica intensa, in particolar modo quando svolta in condizione di eccessivo caldo (si perdono liquidi e sali minerali) o di eccessivo freddo (si riducono le difese immunitarie),
  • fasi specifiche della vita in cui aumenta il fabbisogno giornaliero di nutrienti, ad esempio durante la crescita, la gravidanza, la menopausa o durante condizioni patologiche,
  • in caso di regimi alimentari particolarmente restrittivi che vanno ad escludere una o più categorie di nutrienti,
  • in caso di patologie che impediscono il corretto assorbimento di tutte le sostanze nutritive,
  • dopo interventi particolarmente invasivi,
  • in caso di problemi di deglutizione o digestione che non consentono di alimentarsi in modo corretto.

Ma quali sono i migliori integratori?

Sebbene ogni prodotto, prima di essere messo in commercio, debba rispettare severe norme di produzione e sicurezza, non tutti gli integratori possono vantare gli stessi livelli di qualità o efficacia.

Lo sappiamo bene in IPS, per questo siamo stati pionieri nella tecnologia produttiva di microincapsulazione per coacervazione: una metodologia che prevede la protezione degli attivi nutraceutici con una speciale membrana protettiva in grado di preservarli dai fenomeni ossidativi e dai raggi UV; in questo modo il prodotto garantirà un’elevata stabilità nel tempo.

Con questa lavorazione, si vanno a formare microsfere (chiamate microcapsule), caratterizzate da una parete uniforme e da dimensioni variabili, a seconda delle esigenze del cliente.

Inoltre, è possibile realizzare integratori alimentari con concentrazioni elevatissime di attivi nutraceutici (fino all’87%) e con il mascheramento di odori e sapori particolarmente sgradevoli (ottimo nella lavorazione di attivi nutraceutici dal gusto o dall’odore poco tollerabili).

IPS, grazie anche alla sua pluriennale esperienza, è in grado di lavorare conto terzi, tramite microincapsulazione per coacervazione, una grandissima varietà di oli e materie prime non solubili in acqua.