Richiedi informazioni

 


 

Integratori alimentari per ridurre il rischio cardiovascolare

Gli acidi grassi Omega-3 sono un tipo di grasso considerato essenziale in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzarlo in quantità sufficiente a soddisfare tutte le funzionalità a cui è adibito, per questo è fondamentale integrarlo attraverso una dieta sana e variegata.

Può capitare, però, che il suo apporto risulti carente, in particolar modo in chi segue una dieta priva di pesce (ad esempio nei regimi alimentari vegetariani o vegani).

La ricerca scientifica ha più volte dimostrato i benefici dell’assunzione di Omega-3, in particolare per il nostro sistema cardiovascolare in quanto in grado di contribuire alla riduzione dei livelli dei trigliceridi nel sangue, all’aumento del colesterolo buono (lipoproteina HDL) ed alla riduzione di gravi eventi cardiovascolari come infarto ed ictus.

Le sue proprietà benefiche, però, non finiscono qui: gli Omega-3, infatti, hanno anche ottime proprietà antiinfiammatorie e possono contribuire all’abbassamento della pressione arteriosa.

Le fonti più importanti di questi acidi grassi sono di origine animale, in particolare il pesce, l’olio di pesce e l’olio di fegato. Tra quelli più ricchi possiamo citare il salmone, lo sgombro ed il tonno.

Esistono, però, molte persone che faticano ad assumere questi alimenti, vuoi per il gusto o per l’odore particolarmente pungente o, come dicevamo prima, per la scelta di diete prive di alimenti animali: in questi casi l’apporto può risultare insufficiente ed è necessario utilizzare un integratore.

Qui la ricerca scientifica può venirci in aiuto: grazie allo sviluppo tecnologico, infatti, è stato possibile realizzare una metodologia produttiva in grado di annullare completamente il gusto e l’odore di questi nutraceutici: la microincapsulazione per coacervazione, una tecnologia che va a proteggere gli attivi tramite una sottilissima membrana.

Questo film protettivo isola il nutraceutico e lo rende inodore ed insapore, oltre a proteggerlo dall’ossidazione e dai raggi UV mantenendolo inalterato fino al consumo. È facile intuire come questo tipo di lavorazione sia indicata alla realizzazione di integratori alimentari di elevata qualità, anche perché la microincapsulazione permette di raggiungere quantità elevatissime di attivi nutraceutici, sino all’87%.

Un altro vantaggio è la possibilità di realizzare integratori alimentari a rilascio programmato, stabilendone a priori le condizioni per massimizzarne l’efficacia.

IPS si occupa da molti anni di produzione di integratori alimentari microincapsulati e può offrire una propria linea di prodotti, chiamata Flowactives, basata su olio essenziale microincapsulato di: