Richiedi informazioni

 


 

Quando è utile assumere integratori alimentari?

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un peggioramento notevole dello stile di vita, quanto meno nel mondo industrializzato: ritmi sempre più frenetici, meno tempo libero a disposizione, aumento dell’inquinamento atmosferico, maggiore assunzione di calorie da cibi confezionati e minore assunzione di nutrienti possono portare a microcarenze croniche (sempre più diffuse).

Stanchezza, stress, irritabilità, eruzioni cutanee, stipsi: sono solo alcuni dei sintomi che possiamo sviluppare quando ci troviamo davanti ad una sospetta carenza di micronutrienti, per questo vi consigliamo di rivolgervi sempre ad un bravo nutrizionista o al proprio medico di fiducia che vi prescriverà gli esami ematici necessari a controllarne i valori.

In caso di carenza, vi potranno prescrivere specifici integratori alimentari: prodotti che contribuiscono attivamente ad una vita sana fornendo al nostro organismo i nutrienti necessari a svolgere tutte le funzioni vitali.

Vista la rilevante importanza che hanno questi prodotti, è doveroso optare per degli integratori di elevatissima qualità: ma come facciamo a capire quali sono i migliori visto che ne esistono moltissimi in commercio?

Partiamo dalla base: viste le severe norme che ne regolano la produzione, vi consigliamo di affidarvi sempre ad un produttore esperto in grado di garantire standard qualitativi elevatissimi, come IPS, azienda pioniera del settore e con pluriennale esperienza nella lavorazione, conto terzi, di oli e materie prime non solubili in acqua tramite microincapsulazione per coacervazione.

Questa particolare tecnologia prevede la protezione degli attivi nutraceutici mediante speciale membrana con funzione protettiva: in questo modo verranno preservati dai fenomeni ossidativi e dai raggi UV, garantendo un’elevata stabilità degli attivi nel tempo.

Con la microincapsulazione per coacervazione si vanno a realizzare delle microcapsule con parete uniforme e con dimensioni variabili, a seconda delle esigenze del cliente, raggiungendo percentuali molto elevate di attivi nutraceutici (fino all’87%), con possibilità di mascherare odori e sapori particolarmente forti: questo renderà il prodotto finito fruibile da tutti.

Oltre a questo, negli integratori prodotti mediante questa tecnologia è possibile stabilire le condizioni di rilascio controllato degli attivi: in questo modo verranno massimizzati sia l’assorbimento che l’assorbimento del prodotto finito.